Beni comuni

Un modello di co-gestione

Il progetto U’ Criscenti si pone l’obiettivo di ri-socializzare gli orti di Viale San Teodoro a Librino promuovendo un processo collettivo e collaborativo che determini effetti positivi sul quartiere, ma che sia anche in grado di coinvolgere lintera città di Catania.

 Lintervento sperimenta un modello di co-gestione civica con lambizione di suscitare riflessioni sul tema dei beni comuni cittadini, ossia quei beni materiali e immateriali il cui valore accresce proprio grazie alluso collettivo.

In questo progetto i beni comuni vengono dunque considerati risorse indispensabili per migliorare la qualità della vita delle persone.

Il laboratorio dei beni comuni

Librino avrà così loccasione di diventare un grande laboratorio metropolitano per i beni comuni, promuovendo un approccio collaborativo valido anche per il governo del territorio.

 Per questa ragione, il progetto UCriscenti prevede diverse fasi, ciascuna con azioni di coinvolgimento ed empowerment rivolte agli assegnatari degli orti, ai residenti di Librino, fino a raggiungere i cittadini non residenti nel quartiere, alle associazioni, alle scuole, ai professionisti e a chiunque sia interessato a sperimentare un processo potenzialmente replicabile in altre zone della città.

 La visione del progetto ‘U Criscenti è quella di promuovere processi rigenerativi nella città di Catania, che siano in grado di far emergere e di supportare le potenzialità di un orizzonte genuinamente comunitario.

Blog Civilia

Civilia è una redazione-laboratorio composta da cittadini che vivono e/o lavorano a Librino, attualmente in formazione, che si impegnano a produrre azioni e contenuti di citizen journalism per l’omonimo blog.

Il Progetto

Avviare processi di rigenerazione urbana a Librino.

Librino

Un grande quartiere di sperimentazione urbana.

Gli orti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.

Iscriviti alla newsletter

Per non perderti gli aggiornamenti sulle iniziative di ‘U Criscenti iscriviti alla newsletter!

Progetto vincitore dell’avviso pubblico Creative Living Lab – 3^ edizione promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura